Book Name:Faizan e Shab e Barat

اَلْحَمْدُ لِلّٰہِ رَبِّ الْعٰلَمِیْنَ وَ الصَّلٰوۃُ وَالسَّلَامُ علٰی سَیِّدِ الْمُرْسَلِیْنَ ط اَمَّا بَعْدُ فَاَعُوْذُ بِاللّٰہِ مِنَ الشَّیْطٰنِ الرَّجِیْمِ ط  بِسْمِ اللہِ الرَّحْمٰنِ الرَّ حِیْم ط

Le Benedizioni di  Shab-e-Bara`at

Il mese del Santo Profeta صَلَّی اللہُ تَعَالٰی عَلَیْہِ وَاٰلِہٖ وَسَلَّمَ 

Il Profeta صَلَّى اللهُ تَعَالٰى عَلَيْهِ وَاٰلِهٖ وَسَلَّم del Rahman, l'intercessore dell’Ummah, il proprietario del Jannah disse: Shaban è il mio mese e Ramadan il mese di Allah عَزَّوَجَلَّ.  (Al-Jami’-us-Saghir, pp. 301, Hadis 4889, Dar-ul-KutubIlmiyyah, Beirut)  

صَلُّوۡا عَلَى الۡحَبِيۡب           صَلَّى اللّٰهُ تَعَالٰى عَلٰى مُحَمَّد

L’elenco dei morti

Sayyidatuna Aishah Siddiqah رَضِیَ اللهُ تَعَالٰی عَنْهَا ha narrato che l'Amato e Benedetto Profeta صَلَّى اللهُ تَعَالٰى عَلَيْهِ وَاٰلِهٖ وَسَلَّم faceva digiuni durante tutto il Shaban. Una volta, lei chiese ‘Ya Rasulallah, perché vi piace il digiuno durante il mese Shaban?’ Egli rispose ‘Allah عَزَّوَجَلَّ registra il nome di ogni persona che morirà quest'anno e a me piace essere in stato di digiuno al momento del mio abbandono’.  (Musnad Abi Ya’la, pp. 277, vol. 4, Hadis 4890 – Dar-ul-Kutub ‘Ilmiyyah, Beirut)

Le decisioni importanti

Cari fratelli islamici! Quanto è importante la notte del 15 Shaban-ul-Muazzam! Chissà cosa sarà predestinato per noi. A volte, l’uomo rimane incurante, ma non ha conoscenza di ciò che è in servo per lui. Si afferma nel libro Ghunya-tut-Talibin: ‘I sudari di molte persone vengono lavati e fatti pronti, ma le persone che li stanno per indossare si aggirano nelle piazze. Ci sono molte tombe che sono state scavate e sono pronte per ospitare defunti, ma coloro che stanno per essere sepolti in esse sono invasi dalla felicità. Alcune persone ridono, ma l’ora della loro morte è vicina. La costruzione di molte case sta per essere terminata, ma si completa anche la vita dei proprietari’.  (Ghunya-tut-Talibin, pp. 348, vol. 1)

Le persone indigenti

Cari fratelli islamici! Shab-e-Bara-at è una notte importante e non deve essere spesa con incuranza. Diluvi di speciali benedizioni vengono riversati in questa notte santa. In questa notte, Allah عَزَّوَجَلَّ libera le persone provenienti dall'inferno in un numero maggiore di quello dei peli sul gregge della tribù di Bani Kalb. (È stato menzionato nei libri che la tribù di Bani Kalb possedeva il più grande gregge tra le tribù d'Arabia).

Purtroppo! Ci sono delle persone sfortunate che vengono private dal perdono anche durante la notte Shab-e-Bara-at, cioè la notte della salvezza. Shaykh Imam Bayhaqi Shafi عَـلَيْهِ رَحْـمَةُ الـلّٰـهِ الۡـکَافِی ha riportato in Fadail-ul-Oqat: Il Profeta صَلَّى اللهُ تَعَالٰى عَلَيْهِ وَاٰلِهٖ وَسَلَّم del Rahman, l'intercessore dell’Ummah, ha avvertito: Sei (6) persone non saranno perdonate neanche in quella notte:

L’alcolista.

Il disubbidiente ai genitori.

Chi è abituato all’adulterio.

Chi boicotta i legami di parentela.

Chi disegna i ritratti [di esseri viventi].

Chi fa la spia.

(Fadail-ul-Oqat, pp. 130, vol. 1, Hadis 27 – Maktaba-tulManarah, Makka-tul-Mukarramah)

Allo stesso modo, un indovino, un mago, colui che tiene la sua Shalwar o Tahband sotto le caviglie per arroganza e colui che porta odio e malizia per un altro musulmano. Queste persone sono state dichiarate private dal perdono. Se qualcuno ha fatto uno dei peccati sopra indicati dovrebbe pentirsi col cuore per quel particolare peccato e per tutti i peccati in generale, prima dell'avvenimento di Shab-e-Bara-at. Anzi, ci si dovrebbe pentire subito con fermezza, senza alcun ritardo. Se qualcuno avesse violato i diritti degli altri, poi, oltre al pentimento, dovrebbe scusarsi.

صَلُّوۡا عَلَى الۡحَبِيۡب           صَلَّى اللّٰهُ تَعَالٰى عَلٰى مُحَمَّد